Miele

Produciamo un miele vergine integrale: nel processo di estrazione, infatti, tutti gli strumenti e le macchine che utilizziamo lavorano rigorosamente a freddo in modo da non deturpare le proprietà benefiche, nutritive ed organolettiche del miele.

A partire dall’apiario, prima di arrivare nel vasetto, il miele viene sottoposto ai seguenti passaggi:

>> Trasporto e stoccaggio dei melari
>> Disopercolatura ed estrazione del miele dai favi per forza centrifuga
>> Microfiltraggio
>> Decantazione

L’indicazione miele vergine integrale è nata per distinguere una varietà di miele con caratteristiche qualitative superiori a quelle previste per legge per la denominazione di base (‘miele’).

La cristallizzazione è una naturale evoluzione del miele. Dipende dalla quantità di saccarosio, contenuta nel miele.

L’iter di cristallizzazione cambia a seconda delle varietà di miele: alcuni mieli possono rimanere liquidi, per esempio Acacia e Castagno, e altri cristallizzano, come Agrumi, Millefiori ed Eucalipto.

La cristallizzazione è più veloce a temperature fresche (tra i 12 e i 16 °C) ed è rallentata dal calore ma anche dal freddo intenso. Ci sono mieli che cristallizzano anche prima dell’estrazione dai favi, ma proprio per questo non sono presenti sul mercato.

I trattamenti TERMICI utilizzati per mantenere il miele allo stato liquido privano l’alimento di molte proprietà nutritive. È quindi consigliato l’utilizzo di miele cristallizzato o cremoso al di fuori del periodo di produzione.