Miele di Agrumi

Prodotto negli agrumeti della piana di Acconia di Curinga

Il miele di agrumi rappresenta uno dei mieli uniflorali più conosciuti ed apprezzati in Italia e nel mondo.

La maggiore produzione di miele di agrumi viene effettuata nel Sud Italia, zona in cui gli agrumeti abbondano. Si ottengono in genere mieli di agrumi misti e raramente partite provenienti da una singola varietà, come arancio o limone.

Il miele di agrumi si contraddistingue per il colore molto chiaro che varia a seconda dello stato in cui si trova: da quasi incolore a giallo paglierino quando liquido e da bianco a beige chiaro quando si cristallizza.

E’ caratterizzato, inoltre, da un odore intenso, simile a quello dei fiori dai quali proviene, e da un sapore normalmente dolce con leggera acidità. La tendenza a cristallizzare è di livello medio: è comune in prodotti leggermente umidi, una granulazione piuttosto grossolana, dovuta alla conservazione in ambiente caldo durante il periodo di cristallizzazione.

Si attribuiscono al miele di agrumi proprietà antispasmodiche e sedative, che lo rendono consigliabile in casi di nervosismo, ansia ed insonnia. Ha potere cicatrizzante ed è indispensabile nel trattamento delle ulcere. Mescolato con thé ghiacciato è un ottimo dissetante.

In cucina, è particolarmente indicato per dolcificare e aromatizzare lo yogurt, la panna montata e i dessert a base di panna, mascarpone o ricotta.

CARATTERISTICHE:

Colore: molto chiaro, bianco se cristallizzato
Tendenza a cristallizzare: media
Odore: simile ai fiori di agrumi
Aroma: intenso, floreale e/o fruttato e/o aromatico
Sapore: normalmente dolce, leggermente acido

SEGUICI SU FACEBOOK: